Blog: http://JurnalidiSicilia.ilcannocchiale.it

Picchì semu cà

 * 19 austu 2003 *

Picchì semu cà


 Picchì mi pari chi na tuttu stu firmamentu d’internet, unni si parra ‘ngrisi e si fannu abbreviazioni, ni stamu scurdannu na lingua antica e nobile:

 la lingua siciliana.

E siccomu ci su’ tanti c‘a sannu ancora parrari e ‘a capiscinu, allura mi pari giustu ‘nfurmalli ‘n sicilianu.

Un v’aspittati granni cosi, picchì sugnu sulu e ci pozzu travagghiari quannu n’aiu atru chi fari. Comunque: chiddu chi cunta è cuminciari.

 

Niria

 

Scrittu dopu - Scusati quacch’erruri di stampa ma è u computer chi m’aggiusta i paroli senza chi ci dumannu nenti: a sensu d’iddu, l’aggiusta.

 



 



 

Pubblicato il 19/8/2003 alle 20.32 nella rubrica Notizi frischi.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web