.
Annunci online

  JurnalidiSicilia [ Periodicu di notizi ‘n sicilianu ]
         

 

* * * * * * * * * *

Un populu,

diventa poviru e servu,

quannu ci arrobbanu a lingua

addutata di patri:

è persu pi sempri.

(Ignazio Buttitta)

 

**********

Picchì semu ca:

- pi difenniri 'a lingua siciliana

- pi falla canusciri

- pi falla rinasciri

 **********

 

 


24 agosto 2003

'a poesia

'A poesia è l'espressioni litteraria unni 'a lingua siciliana à datu u megghiu: di Ciullu d'Alcamu a Gnaziu Buttitta passannu pi l'Abati Meli e Mimmu Tempiu (pi citari sulu i chiù canusciuti). Na un blog 'n sicilianu un putia mancari 'a rubrica di poesii unni mettiri chiddi c'aiu 'ntenzioni di mannari.

Ora, si permittiti e dumannannu scusa, vi mannu una di chiddi mii chi mi servi pi fari poi un discursu supra u Ponti di lu strittu.

 




permalink | inviato da il 24/8/2003 alle 10:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


sfoglia            settembre
 


Ultime cose
Il mio profilo



Lingua siciliana
Le Catacombe dei Cappuccini
Palermo e dintorni
Meusa


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom